Biennale Cinema 2019 | “Lan xin da ju yuan” by Ye Lou

Con “L’ultimo imperatore” Bertolucci rese omaggio alla millenaria civiltà cinese. Diventata una delle principali cinematografie mondiali, la cinematografia cinese restituisce il favore con “Saturday fiction” e realizza la versione orientale de “Il conformista” ambientata nelle concessioni orientali di Shangai durante l’occupazione giapponese. Le concessioni erano aree della città amministrate dalle potenze europee che dal ‘37 al ‘41, cioè fino all’attacco a Pearl Harbour, godevano di una relativa autonomia, isole di consuetudini e libertà di espressione occidentali come sarà poi Berlino nel dopoguerra. Volendo strafare Lou Ye costruisce però un indigesto bignami di cinema: bianco e nero e montaggio Nouvelle Vogue, trama che mescola finzione teatrale e plot spionistico, infine sparatorie forsennate stile Hong Kong.

Il Mostro Marino alias S.M.

Biennale Cinema 2019 - Venezia 76 Concorso
Lan xin da ju yuan (Teatro Lyceum)
Regia: Ye Lou
Produzione: Yingfilms (Ma Yingli), Qianyi Times, Lou Ye, Bai An Films, Tianyi Movie & Tv
Durata: 126’
Lingua: mandarino, inglese, giapponese, francese, tedesco
Paesi: Cina
Interpreti: Gong Li, Mark Chao, Joe Odagiri, Pascal Greggory, Tom Wlaschiha, Huang Xiangli
Sceneggiatura: Ma Yingli
Fotografia: Zeng Jian
Montaggio: Lou Ye, Feng Shan Yulin
Scenografia: Zhong Cheng
Costumi: Linlin May
Suono: Fu Kang
Effetti visivi: Wang Lei
Note: dal romanzo Death of Shanghai di Hong Ying
Contrassegnato da tag ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: